L’associazione

L’inizio della storia che vi raccontiamo dovrebbe ipoteticamente iniziare dicendo che l’Associazione Culturale “Vivere le Alpi” nasce a Torino in data 28.11.2013. Tuttavia, come per ogni evento umano, alla costituzione del sodalizio fa da preludio un’altra e diversa storia, di cui Vivere le Alpi è figlia.

Ormai alcuni anni fa, alcuni amici nutrivano insieme la passione di recarsi sulle splendide montagne che circondano il nostro territorio per effettuare escursioni alla scoperta di più o meno antiche fortificazioni.
Tale attività, invero, era tutt’affatto semplice, dal momento che lo stato di abbandono della maggior parte delle opere fortificate determinava, altresì, la scarsità di informazioni sulle stesse. Prima di ogni escursione, dunque, v’era un consistente lavoro di ricerca su libri tematici e su siti web di altri appassionati, purtroppo molte volte incompleti o poco aggiornati.
Fino a che, un bel giorno, durante un’escursione sulla piana del Moncenisio, nasceva, tra quei ragazzi, l’idea di divenire loro stessi fonte di diffusione della conoscenza di tali strutture, realizzando un sito web con materiale fotografico, ubicazioni gps, descrizioni storiche e architettoniche ed itinerari per raggiungerle.
Fu l’inizio di un percorso che si estese, via via, a tutta una serie di altri beni idonei a diffondere la cultura e la conoscenza delle ricchezze del nostro territorio: centri storici, castelli, torri, palazzi, chiese, templi, montagne, fauna, eventi culturali, ecc.
Tale crescita si sviluppò ulteriormente attraversi la collaborazione con altre associazioni culturali che si propongono la promozione di aspetti del nostro territorio meritevoli di tutela e diffusione, nonché con amici storici e fotografi che oggi sono Associati.
Raggiunto tale livello di complessità ed articolazione delle attività proposte, alcuni di quei ragazzi che girovagavano per i monti e per le nostre valli si riunirono e decisero che dovevano aprirsi ad ogni persona che condividesse tali ideali di passione e conoscenza nei confronti delle terre in cui sono radicati, per crescere e raggiungere in maniera ottimale i loro obiettivi, con la cooperazione di una pluralità di amici appassionati.

È così che si giunge al 28 novembre del 2013, quando sette giovani, chi pinerolese, chi della val Pellice, chi della val Chisone, chi torinese, costituirono Vivere le Alpi, con l’obiettivo di aprirsi a tutti coloro i quali volessero fare qualcosa per le nostre terre, le nostre Alpi e tutte le risorse culturali che ivi si trovano.
Si può, ora, con un nuovo soggetto giuridico aperto a tutti coloro i quali volessero condividere i nostri ideali, organizzare in modo ottimale ogni attività più complessa e gravosa che però sarà certamente più avvincente e completa.
Come recitano gli articoli 2 e 3 dello Statuto, l’Associazione è apolitica, non ha finalità di lucro e si propone di promuovere il territorio alpino, partendo dalla pubblicizzazione delle opere fortificate e di tutti i beni e le risorse architettoniche e culturali, ivi comprese eventuali manifestazioni ed iniziative, presenti su tale area.
L’Associazione Vivere le Alpi, per il raggiungimento dei suoi fini, intende promuovere varie attività, in particolare:

  • attività di diffusione delle strutture architettoniche fortificate, con catalogazione da effettuarsi attraverso ricerche sulle fonti convenzionali, pubblicizzazione online attraverso fotografie, descrizioni, mappe ed itinerari;
  • attività di diffusione collaterale di ogni qualsivoglia risorsa, sia esso bene architettonico, storico, culturale e naturalistico ovvero di manifestazioni culturali, il cui comune denominatore sia la promozione del territorio alpino;
  • organizzazione di convegni volti ad estrinsecare l’attività dell’Associazione che potrete progressivamente vedere su www.viverelealpi.com;
  • organizzazione di ogni qualsivoglia attività stabilita dall’Assemblea degli associati in conformità con la legge ed il presente Statuto, volta a diffondere la conoscenza del territorio alpino.

Lo strumento principale di cui si avvarrà Vivere le Alpi è proprio il sito web che state leggendo e che sarà progressivamente riempito e costruito unitamente a tutti i canali di informazione di cui disponiamo: il blog www.viverelealpi.blogspot.it, i contatti facebook, linkedin, twitter, flickr ed il canale youtube, tutti rinvenibili nelle icone a pié di pagina.

Questo, in sunto, è ciò che ci proponiamo di fare, aprendoci a tutti coloro i quali volessero darci una mano e contribuire a questi ideali che riteniamo essere primari e fondamentali per tutti quanti noi.
Esattamente come il sito che leggete, l’attività dell’Associazione si muoverà lungo due macro direzioni: da un lato le fortificazioni alpine, che da strutture belliche debbono esser riscoperte e diventare attrazioni di natura escursionistica e culturale; dall’altro tutto ciò che di bello ha da offrire il nostro territorio che non ricada nell’ambito delle fortificazioni: pensiamo ai musei, ai castelli, alle torri, ai laghi, alle montagne, agli animali, alle grotte, agli eventi sportivi o culturali che tanto aiutano a promuovere il territorio.
Sì, perché proprio quest’ultimo fattore era il pilastro fondamentale tra le motivazioni per cui abbiamo dato vita al sito ed è ora elemento centrale su cui fondare l’attività di Vivere le Alpi: non più solo fornire indicazioni e “pubblicizzare” le opere fortificate sulle nostre montagne, bensì, in modo più generale, accendere un riflettore sul territorio in cui viviamo.
Ciò, al fine di render consapevoli tutti noi e tutti Voi sulla bellezza di quanto ci circonda.
Da oggi, dunque, non v’è soltanto più un sito creato da alcuni volenterosi ed appassionati ragazzi, ma un’Associazione che include alcuni di quei ragazzi e li unisce a tutte le Persone che Volessero contribuire in qualunque modo a tali attività.
Potrete agevolmente prender visione degli scopi sociali di Vivere le Alpi leggendone con tranquillità lo Statuto; nel caso, poi, in cui qualcuno di Voi volesse ulteriori informazioni o inoltrare richiesta d’adesione all’Associazione, può inviare all’indirizzo e-mail viverelealpi@gmail.com la domanda di adesione compilata e firmata.

Grazie per l’attenzione e buona visita alle pagine del sito, alla scoperta delle nostre terre.

Associazione Vivere le Alpi

Il Presidente – Luca Grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *