Aperture dei Rifugi Antiaerei di Villar Perosa

I rifugi antiaerei di Via della Braida di Villar Perosa, costruiti nel 1943 per proteggere la popolazione locale dalle incursioni aeree ed ancora perfettamente conservati, ed i villaggi operaio ed impiegati, pregevole esempio di nucleo urbanistico di inizio secolo scorso, sono ora visitabili grazie alla proficua collaborazione tra il Comune di Villar Perosa e l’Associazione Culturale “Vivere le Alpi”. Ci siamo, infatti, assunti l’impegnativo ma gratificante compito di gestire le visite guidate dei rifugi e permettere a chiunque volesse visitarli di “vivere” e conoscere l’importante pagina di storia e cultura che essi rappresentano per il territorio delle valli pinerolesi.

IMG_4071 - Copia

In particolare, la costruzione dei villaggi, avvenuta tra il 1915 e il 1930, e la loro fedele ricostruzione in seguito al bombardamento, costituiscono un’ottima occasione per poter osservare un esempio di sviluppo urbanistico di ottica “paternalistica”, strettamente legato alla presenza dell’industria, sia idealmente sia dal punto di vista costruttivo. I rifugi antiaerei, invece, rappresentano una curiosità storica di notevole interesse sia per le tecniche costruttive utilizzate, sia per il fatto che sono stati essenziali nel salvare la vita alle 3.500 persone che erano in grado di ospitare, durante il bombardamento dello stabilimento del gennaio 1944.

Vivere le Alpi si affaccia a questa nuova esperienza con l’entusiasmo e la curiosità che ha già caratterizzato gli altri eventi da essa promossi, con la consapevolezza che la storia e la cultura locali, possono – e devono – essere tutelate anche così.
Clicca qui per leggere l’articolo dedicato ai rifugi della Val Chisone di Nico Ivaldi su PiemonteMese.it

____________________________________________________________
MODALITA’ DI VISITA:

Le aperture si effettuano:

– per singoli e gruppi < 5 persone nelle aperture fisse (da aprile a settembre con date e orari da verificarsi);

– per scuole e gruppi > 5 persone previa prenotazione (almeno 7 giorni prima della data desiderata) ai numeri 338.21.27.624 (Luca) oppure 346.60.98.402 (Simona), oppure scrivendo all’indirizzo viverelealpi@gmail.com.

I rifugi sono visitabili con un’offerta libera.

PROSSIME APERTURE: 

  • SABATO 26 GIUGNO dalle 14.30 alle 17.30

  • DOMENICA 4 LUGLIO dalle 14.30 alle 17.30

  • DOMENICA 1° AGOSTO dalle 14.30 alle 17.30

  • DOMENICA 5 SETTEMBRE dalle 14.30 alle 17.30

  • DOMENICA 3 OTTOBRE dalle 14.30 alle 17.30

PER LA SALUTE DI TUTTI, VI RICORDIAMO CHE DURANTE LA PERMANENZA ALL’INTERNO DEI RIFUGI ANTIAEREI:

  • è OBBLIGATORIO indossare CORRETTAMENTE (sia sul naso sia sulla bocca) la MASCHERINA;
  • è OBBLIGATORIO mantenere il DISTANZIAMENTO TRA PERSONE DI ALMENO 1 METRO: per questa ragione, nel caso di gruppi di 5 o più persone è RACCOMANDATA la prenotazione con indicazione dell’orario di arrivo (scrivendoci una mail a viverelealpi@gmail.com oppure telefonando al 346.60.98.402)

il gel disinfettante per le mani è messo a disposizione dall’Associazione

NON è possibile l’ingresso nel caso in cui si manifestino:

  • febbre pari o superiore a 37,5°C
  • tosse
  • difficoltà respiratorie
  • altri sintomi tipici del Covid – 19

I commenti sono chiusi.